Misura e monitora la qualità dell'aria

"Ciò che viene misurato , viene gestito ..." (P. Drucker)

Evitare la contaminazione da COVID-19 tramite aerosol

Il rischio di contrarre il virus COVID-19 è maggiore negli spazi affollati e scarsamente ventilati. La trasmissione di COVID-19 tramite aerosol si verifica raramente all'aperto o in spazi chiusi con un grande volume. La raccomandazione generale è di disattivare il ricircolo dell'aria interna, per aumentare la velocità di alimentazione di aria pulita e la velocità di estrazione di aria viziata. Il sistema di ventilazione dovrebbe rimanere continuamente attivo.

Nel caso in cui non sia disponibile un sistema di ventilazione, si consiglia di ventilare attraverso le finestre in combinazione con il monitoraggio della qualità dell'aria interna. A tale scopo, Sentera consiglia di utilizzare trasmettitori CO2 . Quando molte persone condividono uno spazio limitato, la concentrazione di CO2 aumenterà rapidamente. Proprio come il rischio di diffondere particelle virali COVID-19 . Molto prima che gli occupanti percepiscano una cattiva qualità dell'aria o la mancanza di ventilazione, il sistema di monitoraggio del clima ti avviserà di aumentare la ventilazione o di aprire la finestra.

  • I trasmettitori TVOC o CO2 possono rilevare un grande assembramento di persone che condividono uno spazio limitato
  • Ricevi Come visualizzare la qualità dell'aria interna? in caso di ventilazione insufficiente
  • Una ventilazione sufficiente riduce il rischio di contaminazioni da COVID-19
 sensore di qualità dell'aria Sentera FCMFF-R

Cos'è la qualità dell'aria interna?

IAQ orIndoor air quality

L'IAQ o la qualità dell'aria interna non è solo una questione di come l'ambiente si sente (temperatura e umidità), l'aria interna inquinata ha un impatto diretto sulla nostra salute e sul nostro benessere. A seconda del grado di inquinamento, una cattiva qualità dell'aria interna può causare problemi di salute come malattie respiratorie (ad es. Asma), allergie e forse persino cancro ai polmoni. Questi sintomi sono spesso riassunti sotto il termine SBS o sindrome da edificio malato.

Insieme al maggiore isolamento termico dei nostri edifici, l'importanza dei sistemi di ventilazione intelligenti sta aumentando al fine di mantenere una buona qualità dell'aria interna e ridurre al minimo le perdite di energia.

I seguenti parametri hanno un impatto diretto sulla salute, sul senso di benessere e sul comfort dei residenti:

La temperatura e l'umidità relativa hanno un impatto diretto sul senso di benessere e comfort dei residenti.

L'aria secca porta a secchezza della pelle, prurito agli occhi e condotti nasali irritati. Può causare sanguinamento dal naso o un prurito alla gola e può aggravare i sintomi del comune raffreddore e di alcuni disturbi respiratori. Aumenta anche l'elettricità statica, che avverti sui vestiti, capelli, sui mobili e moquette.

Livelli di umidità relativa troppo elevati provocheranno la formazione di condensa su finestre, pareti e soffitti che sono più freddi della temperatura dell'aria e potenzialmente danneggeranno i materiali da costruzione e causeranno cattivi odori in spazi scarsamente ventilati.

Poiché la temperatura e l'umidità relativa sono i parametri di base che determinano il comfort e il benessere dei residenti, la maggior parte dei sensori Sentera possono misurarli.

L-anidride carbonica (CO2) - non e solo un sottoprodotto della combustione, ma anche il risultato del processo metabolico negli organismi viventi. Poiché il biossido di carbonio è anche il risultato del metabolismo umano, le concentrazioni all'interno di un edificio sono spesso utilizzate per indicare Se necessario rifornire aria pulita nell’ambiente.

Livelli moderati o elevati di anidride carbonica possono causare mal di testa e affaticamento e concentrazioni più elevate possono causare nausea, vertigini e vomito. La perdita di coscienza può verificarsi a concentrazioni estremamente elevate. Per prevenire o ridurre alte concentrazioni di anidride carbonica in un edificio o in una stanza, è necessario fornire aria Pulita alla stanza.

NDIR è un termine industriale che significa: “sensore infrarosso non dispersivo” ed è il tipo più comune e adeguato di sensore utilizzato per misurare CO2. Le molecole di gas CO2 assorbono la banda specifica della luce IR mentre lasciano passare altre lunghezze d'onda della luce. Infine, un rivelatore IR legge la quantità di luce che non è stata assorbita dalle molecole di CO2 o dal filtro ottico. Viene misurata la differenza tra la quantità di luce irradiata dalla lampada IR e la quantità di luce IR ricevuta dal rilevatore. La differenza è proporzionale al numero di molecole di CO2 nell'aria all'interno della stanza.

VOC o composti organici volatili - Il contributo umano agli inquinanti atmosferici interni è stato storicamente correlato con CO2, che è comunemente usato come indicatore di ventilazione insufficiente in spazi chiusi, ma questo non copre l'intero carico.

VOC o composti organici volatili sono noti per causare irritazioni agli occhi, al naso e alla gola, mal di testa, sonnolenza, vertigini, nausea, difficoltà di concentrazione e affaticamento.

I VOC negli ambienti interni evaporano da sostanze come prodotti per la pulizia, adesivi, vernici, nuovi tappeti, copiatrici e stampanti per materiali da costruzione e arredi. I VOC sono emessi anche da esseri umani e animali nel loro respiro, dal sudore e direttamente dalla loro pelle.

Pertanto, è importante monitorare i livelli di VOC e estrarre l'aria contaminata dall'area.

CO e NO2 - Centri commerciali, edifici per uffici, grandi hotel, sedi di eventi… I parcheggi sono sempre più importanti nei grandi progetti di costruzione. Quando le auto si muovono intorno a un garage chiuso, rilasciano gas tossici come ossidi di azoto (NO2) e monossido di carbonio (CO). Questi gas devono essere estratti non appena vengono rilevati dai sensori CO e NO2 .

Come visualizzare la qualità dell'aria interna?

Come visualizzare la qualità dell'aria interna? - Sensore da incasso FCMFF-R e sensore ambiente RSMFM-2R

Alcuni sensori HVAC Sentera sono disponibili con LED e un cicalino. I LED forniscono una chiara indicazione visiva della qualità dell'aria interna. Il LED verde è attivo fintanto che la misurazione rimane entro l'intervallo. Quando la misurazione supera il livello di soglia, viene fornito un avviso visivo tramite il LED giallo . Nel caso in cui la misurazione raggiunga il livello di allarme, il LED rosso viene attivato. Nel caso in cui il sensore abbia anche un buzzer, il LED rosso e il buzzer vengono attivati contemporaneamente. I sensori HVAC Sentera sono disponibili con alimentazione a 24 V o 230 V. Ciò semplifica l'installazione negli edifici esistenti. Offrono una soluzione semplice per monitorare la qualità dell'aria e generare avvisi visivi o acustici nel caso in cui sia necessaria una ventilazione aggiuntiva. I sensori HVAC Sentera offrono un'indicazione visiva per temperatura , umidità relativa , CO2 , qualità dell'aria (TVOC) , CO o NO2 . I valori misurati vengono trasmessi tramite le uscite analogiche e tramite Modbus RTU. Tutte le impostazioni possono essere regolate tramite Modbus RTU.

Sentera offre anche sensori intelligenti. tale algoritmo intelligente controlla una singola uscita in base ai valori misurati. Questa uscita 0-10 V può controllare direttamente un ventilatore EC, un regolatore di velocità del ventilatore CA o un attuatore per serranda. Un'applicazione tipica è una classe con sensore CO 2 . Il sensore CO 2 controlla direttamente una ventola di alimentazione e / o di estrazione. Nel caso in cui il LED verde sia attivo, la qualità dell'aria interna è buona e il sistema di ventilazione è attivo al livello minimo. Quando l'aula è occupata, i livelli di CO 2 aumentano. Presto il LED giallo si accenderà e la velocità di ventilazione aumenterà. Il LED rosso si accende nel caso in cui la concentrazione di CO 2 raggiunge il livello di allarme. La velocità di ventilazione sarà massima. Il livello di allarme può essere raggiunto nel caso in cui troppe persone occupino l'aula o in caso di filtri intasati.

Come monitorare e registrare la qualità dell'aria interna?

Come monitorare e registrare la qualità dell'aria interna?

Installa i sensori HVAC Sentera nelle stanze che desideri monitorare. Collegare i diversi sensori tramite il metodo Sentera PoM. Il metodo PoM semplifica il cablaggio, riduce al minimo i costi di installazione e rende possibile l'installazione negli edifici esistenti.

Utilizza il gateway Internet Sentera per semplificare la configurazione della tua installazione. Tutti i dispositivi riceveranno automaticamente il proprio indirizzo inivoco Modbus RTU. Anche dispositivi non Sentera possono essere aggiunti all'installazione. È possibile personalizzare la propria installazione aggiungendo la posizione di ogni dispositivo. Ciò renderà più facile in seguito distinguere il sensore della cucina dal sensore della camera da letto.

Dopo aver configurato l'installazione, puoi scegliere tra visualizzazione locale o monitoraggio remoto . Solo per la visualizzazione locale, il gateway Internet può essere rimosso. Se si mantiene installato il gateway Internet, tutti i valori misurati e gli avvisi sono disponibili in remoto tramite SenteraWeb. È possibile anche la registrazione dei dati per un lungo periodo. Ciò rende possibile scoprire l'andamento. I dati registrati possono essere visualizzati su grafico.

Difficile scegliere? Quindi combina entrambi: monitoraggio locale e remoto del tuo clima interno!

Diagramma del database del servizio Web di Sentera

Registrazione dei dati e monitoraggio remoto tramite SenteraWeb

Registrazione dei dati e monitoraggio remoto tramite SenteraWeb Registrazione dati CO2 e monitoraggio remoto tramite SenteraWeb

Se mantieni installato il gateway Internet, hai accesso a SenteraWeb. Ciò consente di monitorare e regolare i parametri tramite il computer o il dispositivo mobile. È possibile anche la registrazione dei dati per un lungo periodo.

Ciò rende possibile scoprire l'andamento. I dati registrati possono essere visualizzati su grafico.

Per ogni installazione è possibile definire diversi utenti e configuratori. Gli utenti possono monitorare i dati, i configuratori possono regolare le impostazioni.

A ogni sensore nell'installazione può essere assegnato un nome e una posizione specifica. Puoi selezionare i parametri più rilevanti e visualizzarli sul tuo personale pannello di controllo. Ogni installazione può avere un diverso pannello di controllo. Seleziona semplicemente le informazioni più rilevanti che desideri visualizzare sul pannello di controllo della tua installazione.

Puoi monitorare la qualità dell'aria interna quando vuoi, dove vuoi!

Local monitoring via HMI interface

Local monitoring via HMI interface

Nessuna connessione Internet disponibile? In tal caso è possibile aggiungere un HMI con display a colori da 5" alla propria installazione e monitorare localmente la qualità dell'aria interna.

La posizione di ogni sensore può essere modificata per semplificare la facilità d'uso. I 4 parametri più rilevanti per ogni sensore verranno visualizzati nella schermata iniziale. Nel caso in cui uno dei parametri sia fuori scala, il pittogramma verrà evidenziato.

Caratteristiche chiave

  • Monitora la qualità dell'aria interna
  • Avvisi visivi e uditivi
  • Registrazione dati per sensori HVAC
  • Ricevi avvisi e-mail
  • Facile da installare in edifici esistenti e nuovi
  • Una vasta gamma di sensori HVAC per varie applicazioni e ambienti